Caratteristiche
Phantom Manor

Tipo di attrazione: Dark Ride
Apertura: 12 Aprile 1992
Area occupata dall'attrazione: Circa 5.000 metri quadrati
Durata: Circa 7 minuti
Capacità: Circa 2.000 ospiti all'ora
Altre caratteristiche del percorso: Le vetture sono sopra un unico nastro trasportatore e quindi si muovono (o si fermano per far salire visitatori disabili) tutte assieme. Le vetture ruotano automaticamente a seconda della scena da guardare. Si sale sulle vetture mentre sono in movimento, tranne per gli ospiti disabili.
Limiti di accesso: Non ci sono limiti.
Fast Pass: Assente.

Recensione
Phantom Manor

Descrizione: Dopo Pirates of the Caribbean, probabilmente la più bella Dark Ride del parco e una delle migliori del mondo. Dopo un pre-show si giungerà alla sala d'imbarco, dove saliremo a bordo di vetture poste sopra un nastro trasportatore ed inizierà la vera e propria attrazione.

Storia narrata dall'attrazione: Henry Ravenswood (nato nel 1795) era un cercatore d'oro (fondatore della Thunder Mesa Mining Company) che operava nella montagna del Grande Tuono (Big Thunder Mountain), vicina alla cittadina di Thunder Mesa. La montagna era così chiamata per una leggenda dei nativi americani che narrava l'esistenza di un potente spirito Thunder Bird (Uccello Tuono) in possesso di un grande tesoro. Secondo la leggenda, chi avesse profanato il suo tesoro sarebbe stato colpito da una maledizione e un terremoto si sarebbe provocato nella montagna.
La leggenda non spaventò il signor Ravenswood. Egli continuò a prelevare oro dalla montagna, il quale consentì alla sua famiglia di diventare ricca e di costruire un bellissimo maniero vittoriano sopra la collina Boot Hill che dominava la città. Nel 1842 Henry Ravenswood e sua moglie Martha ebbero una bambina di nome Melanie.
Passò il tempo e l'oro nella miniera era sempre di meno e costrinse i minatori a cercare sempre più profondamente dentro la montagna. Nel frattempo, Melanie stava crescendo e diventando una donna giovane e bella. Ad un certo punto ella si fidanzò con un ingegnere ferroviario che voleva portarla lontano da Thunder Mesa, con grande dispiacere del padre Henry.
Henry fece di tutto per fermare le nozze, ma i suoi tentativi inutili si sono fermati, quando un terribile terremoto uccise lui e sua moglie Martha. La profezia dello spirito Bird Thunder sembrava essersi avverata e una terribile maledizione coinvolse tutta la città di Thunder Mesa.
Passò un po' di tempo e arrivò il giorno delle nozze di Melanie. Mentre la sposa si stava preparando nella sua stanza, apparve nel maniero un misterioso fantasma che attirò il giovane sposo in una stanza e lo impiccò con una fune (scena che vedremo nel pre-show). Nel frattempo, nella sala da ballo, la sposa era con gli invitati del matrimonio, in attesa del fidanzato. Passarono le ore, ma dello sposo non c'era traccia. Gli invitati del matrimonio lentamente se ne andarono, lasciando Melanie da sola.
Lo shock fu talmente grande che Melanie non uscì più dal proprio maniero e rimase convinta che prima o poi il suo fidanzato sarebbe tornato. Ella passò le giornate a vagare per la casa senza meta, cantando canzoni maliconiche sull'amore perduto.
Passò il tempo e Melanie invecchio, il manierò diventò decadente e gli abitanti della cittadina Thunder Mesa muorirono uno ad uno, ma essendo anche loro maledetti, diventarono fantasmi. Ben presto i fantasmi degli abitanti della città, invocati dalla veggente Madame Leota, accorsero nel maniero per partecipare di nuovo alle nozze della fanciulla. La storia di quella notta sembra non essere mai terminata, ogni sera i fantasmi rifesteggiano il matrimonio mai avvenuto.
In una delle ultime scene usciremo dal maniero per ritornare a Thunder Mesa, che intanto si è trasformata nella città fantasma (Phantom Canyon).
Alla fine ritroveremo il fantasma della maledizione, ma attenti è molto più vicino di quanto possiate immaginare!

Scenografie:       Le scenografie sono bellissime. Esternamente, internamente, tutto è perfetto.

Effetti speciali: Forse i migliori effetti speciali di tutto il parco si possono trovare in questa attrazione. Non vi svelo niente per non rovinarvi la sorpresa, ma i fantasmi sono li, esistono veramente!

Fila di attesa: Un altro pregio dell'attrazione è che la fila non supera quasi mai i 20-25 minuti. Comunque passano molto in fretta, perché sicuramente sarete persi ad ammirare le molte scenografie e particolarità di essa. In alcuni punti godrete di un'ottima panoramica di Big Thunder Mountain! Attenti al mese di Ottobre, perché sotto Halloween le file per questa attrazione si allungano leggermente.
Per avere un quadro più dettagliato guardate il seguente grafico dei tempi di attesa per Big Thunder Mountain, ottenuto con i vostri voti al sondaggio in fondo alla pagina.


Vetture: Sono presenti 131 veicoli (chiamati doombuggies), ognuno dei quali può ospitare fino a 3 ospiti.

Informazioni per i visitatori disabili (a cura di Alice Endini): L'inserviente, per farvi salire sul veicolo, fermerà il nastro scorrevole (i normodotati devono infatti salirci “al volo”). Il veicolo è comunque molto stretto, quindi si deve avere un buon controllo delle gambe per potervi salire, e comunque sempre un accompagnatore che possa aiutare il disabile.

Curiosità varie: All'interno di Phantom Manor ci sono 92 Audio-Animatronics.
Di notte la finestra in alto si illumina e passa l'ombra di Melanie e del maggiordomo con il lume in mano.
Su una finestra visibile dalla fila di attesa c'è una scritta SOS (Save Our Souls, ovvero salvate le nostre anime).
Il cimitero di famiglia posto all'esterno dell'attrazione ha tantissime particolarità: se mettiamo l'orecchio verso alcune bare sentiamo un battito di cuore, una bara è sottacqua, da una bara si sente suonare un violino, ecc.
Durante il periodo di Halloween l'attrazione diventa la principale del parco e viene leggermente modificata.
La musica che si sente nelle catacombe degli scheletri è ispirata al corto Disney del 1929 The Skeleton Dance. Questo corto in bianco e nero fu il primo della serie delle Silly Symphonies.
Le lapidi delle tombe hanno i nomi delle persone che hanno lavorato per l'attrazione.



Commento finale: Non troverete una casa dei fantasmi migliore di questa. Non vi spaventerà (forse solo ai bambini), ma vi divertirà e sicuramente rimarrete ammirati dai suoi effetti speciali che anche se ormai datati 1992, sono ancora bellissimi. Da fare assolutamente, forse anche più di una volta se rimanete nel parco per più giorni.
Fermatevi nel giardino esterno per ammirare i particolari delle tombe, ce ne sono tantissimi.

Premi Virtuali
Phantom Manor

I premi elencati di seguito, rappresentano i vincitori dei sondaggi che vengono fatti ogni anno nella Home Page di Mondo Disneyland.



Miglior 'Attrazione' del Disneyland Park
2006

Migliore 'Atmosfera in una attrazione' del Resort
2007, 2009, 2012

Miglior 'Scenografia in un'attrazione' del Resort
2008, 2009

Migliori 'Effetti Speciali per un'attrazione' del Resort
2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011

Altre attrazioni simili
a Disneyland Paris

Valutazione complessiva:



Coinvolgimento:  

Scenografie:      

Effetti speciali:

Atmosfera:       


Velocità:                 
Paura:                     

Voto degli utenti:  8.7
NB: Le votazioni avvengono ogni anno da settembre a dicembre

Principali Pregi e Difetti:

+ La miglior casa dei fantasmi al mondo. I fantasmi in chiave comico-spettrale!
+ Una delle attrazioni più ricche di particolari e curiosità!
+ I fantasmi sembrano reali, gli effetti speciali sono eccezionali...
- ...ma potrebbero trarre beneficio da un loro piccolo aggiornamento.
- Potrebbe non piacere a chi si aspetta di venir spaventato.

Scrivi una tua opinione...
Guarda le opinioni degli utenti...

Una visita da brivido, in una misteriosa dimora del XIX secolo.
999 fantasmi ti stanno aspettando!

Il sito mondodisneyland.com utilizza Cookie tecnici per garantire la corretta navigazione nelle pagine del sito e del forum in particolare, per maggiori informazioni consultate l'informativa Policy Privacy.