Recensione
Toon Studio

Descrizione: I Toon Studio nascono nel 2007 dalla riqualificazione della precedente area Animation Courtyard, ispirata alla parte del cinema che si occupa dell'animazione. Con i Toon Studio, il tema si è leggermente spostato e da adesso in poi questa area tematica rappresenterà semplicemente gli studi cinematografici dove andranno a lavorare i Personaggi Disney. Questi personaggi, poi, provengono idealmente dalla vicina Toon Town la quale è raffigurata in una piccola area inaccessibile agli ospiti del parco. Alle tre attrazioni di Animation Courtyard,in occasione dell'apertura dei Toon Studio sono state aggiunte le attrazioni di Cars: Race Rally e Crush's Coaster. Nel 2010 sono state aggiunte ulteriori 3 attrazioni. che insieme fanno parte di una piccola area denominata Toy Story Playland. Essa si ispirerebbe al giardino di Andy, il bambino protagonista della serie di Toy Story; saremo quindi rimpiccioliti alle dimensioni di un soldatino e potremmo salire sui loro paracaduti (Toy Soldiers Parachute Drop), giocare con il cane a molla Slinky Dog (Slinky Dog Zig Zag Spin) o farci un giro sulle macchine giocattolo (RC Racer)

Punti foto: Numerosi punti foto sono stati introdotti di recente. Entrando dalla piazza centrale del parco, potete farvi una foto con la statua di Topolino vestito da apprendista stregone, oppure con il suo cappello gigante posto di fronte a lui. Nell'area di Cars una foto è d'obbligo davanti alla casa delle Tires. Più avanti c'è l'ingresso virtuale per la città dei cartoni animati (Toon Town), non potete entrarci, ma una foto la si deve fare anche qui. Infine c'è tutta la nuova area di Toy Story Playland, praticamente un gigantesco set dove poter fare la foto a tutti i giocattoli ingranditi.

Curiosità varie: I Toon Studio rappresentano gli studi cinematografici dove vanno a lavorare i cartoni animati. Inizialmente il tema di questa area tematica non era questo, ma era inteso semplicemente come l'area del parco dedicata al mondo dell'animazione. All'apertura del parco, infatti, il nome di questa area tematica era Animation Courtyard. Questo nome è rimasto solo alla prima piazza che si incontra in questa area tematica, mentre la piazza davanti alla Toon Town è stata chiamata Toon Backlot. Questa area tematica è l'unica con all'interno una mini area tematica dedicata a un solo tema: la Toy Story Playland. Data questa eccezionalità, riporto sotto una breve storia di questo minispazio ultra tematizzato:

TOY STORY PLAYLAND: LA STORIA

Per esprimere al meglio il senso di "rimpicciolimento" in scala giocattolo dei visitatori, i dettagli sono iper curati. Gli Imagineers Disney, i veri ideatori dell'area, hanno realizzato degli effetti scenici ad hoc, ma hanno anche potuto approfittare di alcuni dettagli naturali, ad esempio una foresta secolare che circonda l'area di Toy Story Playland con alberi alti più di 30 metri che svettano sul giardino di Andy.

Cosa succede quando la scrittura sfida l'immaginazione? "Quando si entra in questa area nulla è in scala umana e tutto ciò che circonda i visitatori sono solo i giocattoli" ha dichiarato Chrissie Allen, Show Senior Producer alla Walt Disney Imagineering. Infatti le panchine sono griffate da Lincoln Logs, i muri sono costituiti da domino mentre un Buzz Lightyear gigante fa la guardia e saluta i visitatori ad una delle entrate. Lungo l'ampia strada principale ci sono le costruzioni giocattolo di Andy: una grossa palla, casette per bambini, un aeroplanino di legno ed altri nostalgici giocattoli illuminati da luci. Lungo il percorso il visitatore è accompagnato da enormi impronte umane... di chi saranno? Sono quelle che Andy ha lasciato nel cortile prima di allontanarsi.

"Il paesaggio naturale rafforza l'idea d'immersione in scala in quest'area" afferma Chrissie Allen. "Inoltre, abbiamo arricchito l'area con bellissime canne di bambù alte 9 metri che racchiudono l'area e proteggono i visitatori nel loro nuovo mondo dei giocattoli". Per ricreare l'effetto di fili d'erba giganti abbiamo utilizzato foglie di lino provenienti dalla Nuova Zelanda". Due le entrate e davanti a quella principale svetta un Buzz Lightyear, alto 4 metri, fieramente eretto su una pila di cubotti colorati. Il suo compito è duplice: dare il benvenuto ai visitatori ed assicurarsi che Andy non ritorni, poichè quando ci sono in giro gli umani i giocattoli ridiventano immobili. All'entrata secondaria, sul lato opposto dell'area, fanno capolino un gruppo di scimmie con il loro enorme barile blu che si prestano a dare il benvenuto ai visitatori giocando con le lettere di un Domino.

Tutti i personaggi della storia sono presenti all'interno di quest'area: Buzz Lightyear, Woody, il bolide RC Racer, il cane Slinky, il maialino Hamm e il dolce tirannosauro Rex. La struttura che Andy ha creato per Toy Story Playland è molto ricca. Il primo ad essere posizionato è Buzz Lightyear a cui Andy affida il compito di "vedetta" dell'area, pertanto lo posiziona su cubotti colorati per aumentarne le dimensioni. I soldatini verdi, in un'area vicina, sono alle prese con le simulazioni di lancio, dando così vita all'attrazione "Missione Paracadute", mentre il cagnolino Slinky Dog, posizionato poco più avanti, con le sue molle si presta a diventare una dolce attrazione per i bambini "Slinky Dog – Zig Zag". In ultimo è il bolide RC Racer ad essere posizionato su una rampa colorata a forma di "U" dove le macchinine possono sfrecciare a folle velocità! Nella vita reale questi veicoli diventano un'attrazione solo per i più audaci "Il bolide RC Racer". Altri giocattoli sono sparsi qui e là, come tipicamente fanno i bambini che quando giocano utilizzano tutti i loro amici per dare vita a nuove emozionanti avventure. Dopo aver costruito quest'area Andy si allontana ed è in questo momento che i giocattoli si animano e i visitatori di tutte le età sono invitati ad entrare!



Commento finale: I miglioramenti effettuati durante il processo di aggiornamento (placemaking) dell'area tematica, sono tanti e si vedono, soprattutto al livello di scenografie. Prima l'area risultava molto spoglia, ora invece è ricca di elementi simpatici e ha quasi triplicato il numero delle sue attrazioni. Inoltre anche le vecchie attrazioni sono state migliorate sull'estetica esterna degli edifici e adesso il colore dominante dell'area è diventato il blu. Ottimo anche il finto, ma significativo, collegamento con Toon Town, la città dei cartoni animati e tutta l'area di Toy Story Playland. Non resta altro che attendere la fine dei lavori (prevista per il 2014) per la nuova area dedicata a Ratatouille che dovrebbe comprendere una grande attrazione dark ride e un ristorante.

Attrazioni principali di Toon Studio

   Ratatouille: L'Avventura
   Crush's Coaster

Altre attrazioni di Toon Studio

   Cars: Race Rally
   Flying Carpets over Agrabah
   RC Racer
   Toy Soldiers Parachute D.
   Slinky Dog Zig Zag Spin

Spettacoli di Toon Studio

   Art of Disney Animation
   Animagique

Ristoranti di Toon Studio

   La Ratatouille (2014)

Negozi di Toon Studio

   Negozi di Toon Studio

Benvenuti negli studios dei Personaggi Disney!
Venite a scoprire come girano i loro film!

Il sito mondodisneyland.com utilizza Cookie tecnici per garantire la corretta navigazione nelle pagine del sito e del forum in particolare, per maggiori informazioni consultate l'informativa Policy Privacy.